EnglishDeutschItaliano

Riscoprir vecchi mestieri

Fotografia

Riscoprir vecchi mestieri

Dettagli

Prezzoa partire da € 220,00
Durata5 giorni

Fotogallery

Vecchi mestieri, lavorazione delle sedie, Lago d'Orta Antichi mestieri sul Lago Maggiore Vecchi mestieri, lavorazione del legno Antiche lavorazioni, Lago Maggiore e Lago d'Orta
 

Contatti

Sapori d'Italia Incoming
Tel. +39.0323.31598
Fax +39.0323.932574
Email: saporiditalia@stresa.it Invia messaggio

Conoscere il territorio attraverso le sue tradizioni, questo lo spirito del nostro viaggio alla scoperta degli antichi mestieri delle nostre terre. Lungo le sponde del Lago e nelle Valli dell’Ossola riscopriremo vecchi mestieri e antiche lavorazioni che per secoli hanno reso unici i nostri luoghi come Santa Maria Maggiore, patria degli spazzacamini, Gignese, paese degli ombrellai e Quarna, paese dei musicisti.

1° GIORNO: arrivo in hotel, sistemazione nelle camere, cocktail di benvenuto con presentazione del programma, cena e pernottamento.

2° GIORNO: raggiungiamo oggi la Val Vigezzo conosciuta come Valle dei Pittori perché qui vissero in passato alcuni artisti che divennero poi famosi in Europa e conosciuta anche come Valle degli spazzacamini. Questa infatti era un tempo la professione principale degli abitanti di S. Maria Maggiore; già da bambini lasciavano le loro abitazioni ed il paese per viaggiare e lavorare con i loro padri. Erano proprio i bambini i veri protagonisti di questo lavoro perché essendo più minuti meglio riuscivano a passare nei camini. Oggigiorno a ricordo di questa tradizione è stato costituito un Museo dello spazzacamino dove si trovano tutti gli antichi strumenti che venivano usati per queste attività. Ogni anno inoltre viene qui organizzato un raduno mondiale di spazzacamini al quale partecipano numerose rappresentanze….e per 3 giorni si festeggia.

3° GIORNO: un lavoro di un tempo che oggigiorno è stato quasi dimenticato è quello dell’ombrellaio. Nella vicina     Gignese molti degli abitanti riuscivano a riparare questi oggetti e giravano l’Italia  per guadagnarsi la vita compiendo questi gesti. Questo lavoro al giorno d’oggi è completamente sparito: un ombrello rotto si butta! A ricordo di questa professione alcuni preziosi ombrelli ed attrezzi sono raccolti in un museo che si può visitare . La visita continua poi con una sosta ad un giardino poco distante da Gignese: il Giardino Alpinia. Si tratta di una raccolta di fiori e piante alpini posizionate in un giardino con una splendida vista sul Golfo borromeo.

4° GIORNO: le pietre della nostra zona sono da sempre state usate per diversi scopi: la nera beola come copertura per i tetti, il grigio serizzo ed il granito rosa di Baveno per pavimentazioni o elementi decorativi, il marmo bianco di Candoglia ( la Veneranda Fabbrica) è stato prescelto per la costruzione del Duomo di Milano ed è ancora oggi di proprietà ed uso esclusivi della Curia. Visitiamo oggi una cava di marmo con lo stesso filone della cava di Condoglia; i primi marmi usati per la costruzione del Duomo furono infatti estratti qui. La cava è stata da poco riaperta al pubblico; si entra 200 mt nel cuore della montagna e si raggiunge un vero e proprio “salone” di marmo.

5° GIORNO: dopo la colazione inizia il viaggio di rientro

SERVIZI INCLUSI:

  • 4 notti in mezza pensione in ottimo hotel 3 stelle in località del lago;
  • Entrata Museo dello spazzacamino;
  • Entrata museo dell’ombrello + giardino Alpinia;
  • 3 giornate di guida;
  • visita della cava di marmo;
 
© 2008-2013 Sapori d'Italia srl, P.IVA e C.F. 02319540031, REA VB - 200598, Cap. Soc. € 10.000,00 Realizzazione e web marketing: Netycom srl.
 
Quality Travel